Volley, B1 maschile: Saronno batte Volley Parella e si salva

La squadra di Saronno ottiene la salvezza matematica sconfiggendo i temibili avversari del Volley Parella, i terzi in classifica. 

                     

Tra le mura amiche del PalaDozio, nella serata di sabato, il Pallavolo Saronno ha sconfitto i piemontesi del Volley Parella con il punteggio di 3-2.

Coach Volpicella è costretto a rinunciare a Seregni, uno dei suoi uomini migliori, e nello starting six della formazione di casa figurano Verga e Vecchiato, oltre ai soliti Ardu, Buratti, Rolfi e Cafulli.

I saronnesi partono forte, con il solito Cafulli autore di tre aces consecutivi; le giocate di Vecchiato e Ballerio non bastano, e gli ospiti agguantano la parità grazie alle prodezze offensive di Corti – il migliore dei piemontesi – e al muro decisivo di Boschi, che regalerà il primo set alla formazione ospite (23-25).

Volpicella inserisce Pizzolon, e la musica cambia; i saronnesi mantengono un buon vantaggio, respingendo i continui attacchi degli ospiti e riuscendo ad aggiudicarsi il secondo parziale grazie agli attacchi di Rolfi e alle formidabili giocate dello spietato Cafulli (25-22).

Il terzo set verrà completamente dominato dalla squadra ospite, che riuscirà ad imporsi con un perentorio 16-25; Pizzolon e compagni proveranno ad opporre una timida resistenza, ma gli assalti di Costa e Corti risulteranno devastanti, quasi inarrestabili, e la terza frazione terminerà con un punteggio netto a favore di Volley Parella.

Le sorti di Saronno sembrano segnate, ma nel quarto set la squadra di casa riuscirà a tenere a bada gli avversari e a rispondere colpo su colpo ad ogni attacco; l’esuberanza di Rolfi in fase d’attacco consentirà ai saronnesi di conservare un esiguo vantaggio, e nelle fasi finali del set un muro di Buratti regalerà alla squadra di casa anche la quarta frazione, che si concluderà con il punteggio di 26-24 in favore di Saronno.

Il quinto set, l’ultimo, si apre con due efficaci attacchi del torinese Corti, che fisseranno il punteggio sul temporaneo 4-6; la reazione di Saronno è veemente: due straordinarie azioni di Rolfi e un’impressionante serie di muri permetteranno alla squadra di casa di contenere brillantemente le folate offensive degli uomini di Battocchio, e nei minuti finali i due muri decisivi di Buratti e Ballerio sanciranno in maniera definitiva la vittoria di Saronno, che si imporrà con il punteggio di 18-16.

La squadra saronnese si è così guadagnata la salvezza matematica a quattro gare dal termine del campionato, e nella prossima giornata, la terzultima, i ragazzi di Volpicella affronteranno i sardi dell’Olimpia Sant’Antioco, i sesti in graduatoria.

pizzolon ballerio