[VIDEO] Origgio, un Giro dell’Oca da Guinness per la festa del ringraziamento

Origgio – Non un normalissimo Giro dell’Oca, ma un gioco da Guinness World Record: così Origgio ha celebrato, domenica scorsa la festa del ringraziamento.

Una kermesse in grande stile giunta quest’anno alla seconda edizione. I cuori pulsanti dell’intera rassegna sono i volontari Gino Frasson e Daniela Damiani (intervistati proprio nel servizio proposto in calce all’articolo).

Associazioni e normali cittadini, in collaborazione con il comune di Origgio, con il sindaco Mario Angelo Ceriani e l’assessore a Cultura e Tempo libero Giovanna Oliva, si sono letteralmente “messi in gioco” partecipando alla maxi gara ludica suddividendosi in ben otto squadre, dette anche stormi o rioni: i Pusté, le C.S.C. – Casalinghe Sempre Contente, i Murùni, i Grattacù, il Babushka Team, il Badia, La Vida l’Oca e La Torre. Come si vedrà nelle immagini, a scamparla e raggiungere l’ultima casella, la 63, è stato il rione dei Murùni, bissando la vittoria dello scorso anno e mantenendo il mitico trofeo: una cariola con l’oca origgese bella in evidenza.

Questo slideshow richiede JavaScript.

(Estratto del SaronnoTG del 18 settembre 2015)