[Video] Marco Legnani tra i Big in omaggio a Mimì

Uboldo – Domenica 20 Settembre al Teatro Nuovo di Milano è andata in scena la terza edizione di Buon Compleanno Mimì, organizzato dall’associazione Minuetto Onlus – Mimì sarà. Tra vari cantanti, del calibro di Marco Masini o Ivana Spagna, chiamati a ricordare la grande Mia Martini, c’era anche Mark Wood, al secolo Marco Legnani, di Uboldo. La serata presentata dalla conduttrice e cantante Luisa Corna, ha visto Marco duettare con Stefania Mancuso, sulle note del brano “Stiamo come Stiamo”, interpretato in origine da Mia Martini in coppia con la sorella Loredana Bertè.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questa opportunità non è arrivata per caso, come ci spiega lo stesso Marco Legnani ai nostri microfoni, dopo anni di studio e varie esperienze minori, finalmente ha potuto prendere parte ad un evento importante per la sua carriera, grazie all’associazione dedicata a Mimì, con la quale vuole continuare a collaborare in futuro. Un’esperienza importante non solo a livello professionale ma anche emotivo come si evince dalle sue parole postate sulla sua pagina facebook:

“… mi disorienta sapere che quello che faccio da una vita ogni volta ancora mi sorprende …mi disorienta sentirmi fragile nelle decine di minuti prima di salire sul palco … sentirmi esplodere dentro quando chiamano il mio nome … mi disorienta salutare con lo sguardo tutte quelle facce che sto per lasciare dietro di me … mi blocco un secondo che dura un eterno … faccio due passi e si apre lo sguardo sulla platea … ed improvvisamente mi sento a mio agio … perchè mi sento al mio posto … sono sul palco … l’unico posto dove riesco ad essere veramente me stesso … dove riesco ad essere la mia anima … quella che devo scavare a fondo per farla uscire … ho fatto due passi per entrare nel mio mondo ideale … e me lo sono goduto … eccome se me lo sono goduto … fino all’ultimo secondo … senza risparmiare una singola goccia della mia voce … tutto come se fosse l’ultimo assaggio di questo meraviglioso sapore … il sapore di quello che sono … e di quello che voglio per me … il canto … la musica … da sempre così … per sempre così … senza saltare mai un passaggio … dal disorientamento alla liberazione totale.”.

 

Marco Legnani ci ha rilasciato un’intervista per il Saronno TG, ve la riproponiamo.


S.A.