Torrente Lura: indagine sulla secca e sopralluogo “salva pesci” della Polizia Provinciale

Saronno – Mai come quest’anno, le condizioni del torrente Lura hanno destato non poche preoccupazioni, attirando l’interesse di associazioni, cittadini e forze politiche. Nonostante le piogge del fine settimana, il letto del Lura è per lo più privo d’acqua e i pesci diminuiscono a vista d’occhio.

Per provare a capire le probabili cause di questa improvvisa modifica idrologica, assieme al membro del Consiglio d’Amministrazione Parco Lura, Alberto Paleardi, lunedì, le nostre telecamere hanno visitato una zona attraversata dal Lura nei pressi di una frazione del cantiere Pedemontana, situato fra Rovellasca e Lomazzo.

Sempre in merito alle condizioni dell’alveo del torrente Lura, nello specifico, della moria e della conseguente salvaguardia dei pesci sopravvissuti nell’ormai notissima area di via tommaseo a Saronno, ieri mattina l’assessore all’ambiente Gianpietro Guaglianone, accompagnato dalla Polizia Provinciale, ha fatto un sopralluogo, il secondo dopo quello di circa un mese fa. Sentiamo direttamente dalle parole dell’assessore Guaglianone il resoconto della mattinata:

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giulia Macchi e Daniele Calvano