Saronno, esplosioni e spavento nella notte alla Caserma dei vigili del fuoco

Saronno – Un paio di (innocue) esplosioni e uno striscione polemico affisso sul perimetro esterno della caserma dei vigili del fuoco di Saronno. È quanto accaduto la notte di martedì, nelle immediate vicinanze della sede dei vigili del fuoco di via Strà Madonna, a pochi passi dall’autostrada A9.

Il gruppo di ignoti, col favore delle tenebre, si sarebbe avvicinato silenziosamente alla caserma nella notte di martedì, affiggendo uno striscione sul perimetro esterno e gettando all’interno del cortile un paio di ordigni esplosivi. Le deflagrazioni, tuttavia, non hanno causato alcun danno.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Saronno.

I responsabili dell’assalto notturno potrebbero essere gli anarchici del Telos, che qualche giorno fa erano stati cacciati dall’edificio di via Gorizia in cui avevano trovato rifugio. Nel corso dello sgombero, l’intervento dei pompieri si rivelò determinante, e alcuni anarchici potrebbero aver deciso di manifestare la propria rabbia scagliandosi contro il distaccamento cittadino dei vigili del fuoco.

Domenico Q.