Saronno, in centro arriva il defibrillatore per tutti

SARONNO –  «D’ora in poi Saronno non sarà solo videosorvegliata, ma anche cardiosorvegliata»: con queste parole il sindaco Luciano Porro ha dato il benvenuto al primo defibrillatore semiautomatico per utilizzo esterno (DAE) presente a Saronno. L’idea è nata dai grafici di Graphic&art con la collaborazione del Comune e della Croce Rossa Saronnese. Il DAE è stato finanziato dai negozianti in cambio di spazi pubblicitari. Il progetto “Saronno Cardioprotetta” prevede l’installazione di ulteriori 6 defibrillatori esterni lungo il panorama cittadino, non appena saranno stati raggiunti i fondi necessari. Sono previsti corsi di formazione sull’utilizzo corretto del dispositivo, messi a disposizione dalla CRI per le forze dell’ordine, come Polizia Locale, Carabinieri, Vigili del Fuoco e non solo. Non è il primo caso, infatti già nella vicina Cislago sono installati ben 12 defibrillatori per uso esterno con 300 persone abilitate, dopo la partecipazione a lezioni formative.

10859823_10152902772364663_203679599_n 10867238_10152902772264663_1759889047_n