SAC: “Basta vandalismi e occupazioni abusive”

SARONNO – Non tarda la risposta dell’Associazione Saronno al Centro in riferimento ai fatti avvenuti a Saronno nel fine settimana:

“Ancora una volta questo gruppo di giovani, dopo aver messo sottosopra la città con i loro cortei non autorizzati, non solo hanno bloccato la città e disturbato l’evento organizzato dall’Associazione Sicilia a Saronno ma hanno anche imbrattato i muri della città prendendo di mira esercizi pubblici, banche, Agenzia delle Entrate e anche la Chiesa di San Francesco, dimostrando ancora una volta  di perseguire l’occupazione di proprietà altrui come se fosse un loro diritto. Ora stanno occupando una parte dell’edificio di Palazzo Visconti ,l’ex centro per l’impiego  in via Giuditta Pasta 9, imbrattato con scritte e disegni demenziali. I cittadini residenti e gli esercizi pubblici della zona devono sottostare a schiamazzi e disturbi non indifferenti, che causano molti disagi.

L’Associazione Saronno al Centro condanna tutte queste manifestazioni ma è soddisfatta e ringrazia dell’operato il Sindaco Alessandro Fagioli per la tempestiva azione intrapresa, denunciando immediatamente l’occupazione abusiva e il corteo non autorizzato. Un plauso anche a tutte le forze dell’Ordine impegnate, che hanno saputo gestire la situazione per non farla degenerare. Ora ci aspettiamo che la Procura e la Questura intervengano per porre fine a queste occupazioni abusive e auspichiamo che le pene per questi atti vengano inasprite per scoraggiare altre manifestazioni e occupazioni future per il bene della nostra città.”