Rovellasca, la pista ciclabile rimane inaccessibile

Rovellasca – Una barriera Jersey (con tanto di cartello) è stata posizionata in via Como per sbarrare l’accesso alla pista ciclabile di Rovellasca. La costruzione della pista era stata annunciata quasi tre anni fa, nell’ottobre del 2012, un progetto estremamente ambizioso che, grazie ad un capolavoro “di autentica ingegneria naturalistica”, avrebbe permesso a tutti i rovellaschesi di “godersi al meglio il parco e la valle”.

Lo scorso 29 maggio, tuttavia, la società Nuova Briantea aveva deciso di chiudere l’accesso alla pista a causa dell’imminente realizzazione di un altro passo ciclopedonale che attraverserà i Comuni di Cermenate, Bregnano e Rovellasca.  In prossimità dell’accesso, situato all’altezza di via Como, è stato installato un cartello recante la scritta “L’accesso alla pista sarà vietato a partire dal giorno 3 giugno e per tutto il 7 giugno 2015.”

A due mesi esatti di distanza, pertanto, la situazione non sembra essere cambiata. L’accesso alla pista rimane precluso a tutti, perfino a quei ciclisti e a quei corridori che avrebbero desiderato godersi lo spettacolo di un percorso ciclabile realizzato a pochi passi dal Lura.

Secondo le informazioni riportate sul cartello, pertanto, l’accesso di via Como sarebbe stato temporaneamente bloccato per consentire la costruzione di un nuovo passaggio, un percorso ciclopedonale che arriverà a lambire l’estremità del parco di Rovellasca.

Domenico Quarto
@DomenicoGhost