Prima Categoria, Coppa Lombardia: altra sconfitta per la Saronno Robur. Col Gorla è 2 a 4

Saronno – La stagione sportiva per la Saronno Robur è partita tutta in salita. Nell’esordio in gare ufficiali fra le mura amiche, al centro sportivo Ugo Ronchi, la squadra allenata da mister Anotonio Leo, ieri pomeriggio, ha perso 4 a 2 in Coppa Lombardia contro il Gorla Maggiore, squadra di Prima Categoria nel girone A.

Una défaillance che arriva solo tre giorni dopo il match contro la Universal Solaro, anche lì perso per una rete a zero dalla Robur Calcio.

La gara è entrata nel vivo al ventitreesimo del primo tempo: Gjioka, per i gorlesi, viene steso in area dal difensore saronnese Marano. Per l’arbitro Parisi di Busto Arsizio è calcio di rigore. Gjioka lo trasforma e porta in vantaggio il Gorla Maggiore. Dieci minuti dopo, Ippolito con un preciso e micidiale diagonale buca Manescardi e raddoppia per il Gorla: al centro sportivo Ugo Ronchi la prima frazione di gioco si chiude 0 a 2.

Il secondo tempo si apre tutto a marca Saronno Robur. Dopo ventotto minuti di gioco, Cosentino si trova in posizione favorevole in area avversaria e con una rasoiata a pelo d’erba supera il neoentrato Ballarani accorciando le distanze.

Le speranze roburine vengono infrante dopo soli due minuti: Ana Petre per il Gorla Maggiore fa sentire la sua possanza e butta giù la porta con un violento destro centrale, nulla da fare per Manescardi.

Il portiere saronnese non ha fermato nemmeno la conclusione insidiosa e spettacolare di Carrano al trentaquattresimo. Un uno due micidiale che porta a tre i gol di scarto fra le due compagini: è 1 a 4.

Di nuovo Cosentino, l’ultimo ad arrendersi per la Saronno Robur, a un minuto dalla fine, con un siluro dalla distanza mette il lucchetto a gara e risultato. Doppietta per lui, ma sconfitta 2 a 4 per la sua squadra.

Per la Saronno Robur, quindi, seconda sconfitta consecutiva commentata così dall’entuorage roburino: «La squadra è stanca per via della preparazione e poi ci sono tanti giovani che devono ancora trovare l’amalgama giusto con gli schemi del nostro mister Antonio Leo. Ora affrontiamo a testa alta i prossimi impegni che ci attendono.»

Saronno Robur affronterà prossimamente sempre in Coppa Lombardia il Ceriano Laghetto e l’Aurora Cerro Cantalupo. Invece, l’esordio in campionato sarà tra una settimana, il 6 settembre, contro la Mozzateseteam retrocesso la scorsa stagione dalla Promozione e allenato quest’anno da Massimiliano Bogani.

Daniele Calvano
@_CalvinDaniels_

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tabellino

Saronno Robur 2 – 4 Gorla Maggiore

Saronno Robur: Menescardi, Marano (29′ st Giusto), Albertini, Mulfari, Kaya, Bardin (23′ st Della Maddalena), Di Gennaro, Montan, Presotto (12′ st Ndao), Palamara (1′ st Cosentino), Padovan (1′ st Salvo). A disposizione Aletti, Radice. All. Leo.

Gorla Maggiore: Macchi (21′ st Ballarani), Favaretto, Fogo (1′ st Carrano), Mazzon (1′ st De Simone), Vallini, Ranieri, Hushi (1′ st Bosello), Cremona, Lorenti (13′ st Ana Petre), Gjoka, Ippolito. A disposizione Castiglioni. All. Colombo.

Arbitro: Parisi di Busto Arsizio.

Marcatori: 23′ pt Gjoka (G) (rig.), 33′ pt Ippolito (G), 28′ st Cosentino (S), 30′ st Ana Petre (G), 34′ st Carrano (G), 44′ st Cosentino (S).