PD Saronno, Francesco Licata sul consiglio comunale

Saronno – Quello di ieri è stato sicuramente un consiglio comunale che non è passato in secondo piano. A commentare la serata, il capogruppo del Partito Democratico in aula, Francesco Licata.

Riceviamo e pubblichiamo la sua nota per la stampa:

«Risorse aggiuntive: la parola è riecheggiata più volte ieri durante il consiglio comunale, mentre si parlava di bilancio. Di nuove risorse ha parlato l’Assessore al bilancio e vice Sindaco Vanzulli. Già, ma per reperire risorse aggiuntive le strade sono due: o si aumentano le entrate, ed in questa fase di tagli continui ai trasferimenti dello stato l’unica via è l’aumento delle tasse, o si tagliano i costi e quindi i servizi. La questione è politica, non è un fatto puramente contabile come ha affermato a latere del suo intervento l’Assessore (“io presento solo dei numeri”) e le scelte politiche competono ai politici. Governare significa scegliere, decidere, assumersi delle responsabilità. Garantiamo il servizio di trasporto per i disabili? Manteniamo il contributo per il teatro? Lo rivediamo o lo tagliamo del tutto?
L’amministrazione uscente ha consegnato conti in ordine e servizi intatti questa è stata una scelta politica di cui si è fatta carico.»

«Il consigliere Veronesi, unico dei quattordici leghisti ad intervenire ieri sera, rimprovera a suo modo che le scelte fatte siano state dettate da ideologia e preconcetto e che siano state aumentate le tasse ai cittadini ma cosa c’è di ideologico a consegnare un comune con i conti in ordine e con i servizi alle persone garantiti? Se questa è ideologia allora è quella più bella e sono fiero di sposarla!»

Licata, PD, Saronno