Natale magico con luna piena e asteroide

SARONNO – Sarà un Natale magico quello del 2015, oltre alla luna piena, che a Natale non si vedeva dal 1977, avremo modo di osservare anche il passaggio dell’asteroide 2003 SD220 che questa notte passerà a 11 milioni di chilometri dalla Terra.

L’hanno immortalato i tecnici del Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa ed è una vecchia conoscenza della Terra: tre anni fa aveva salutato il nostro pianeta dalla distanza di 28 milioni di chilometri e nel 2018 si avvicinerà ancora di più, a 2,7 milioni di chilometri.

Il passaggio avverrà in tutta sicurezza, sottolinea Paul Chodas, direttore del Centro per lo studio degli oggetti vicini alla Terra (Neo) della Nasa. ”E’ vero che sarà l’oggetto che più si avvicinerà alla Terra, oltre a Babbo Natale e alle sue renne” dice scherzando. Ma il passaggio, rassicura Chodas, “avverrà in tutta sicurezza a circa 28 volte la distanza tra la Terra e la Luna”.

Per chi guarderà il cielo questa notte, sottolinea John Keller, del Goddard Space Flight Center della Nasa, osservando la luna ”vale la pena ricordare che è molto più di un vicino di casa celeste”. La storia geologica della Luna e della Terra, aggiunge ”sono intimamente legate, al punto tale che la Terra sarebbe un pianeta completamente diverso senza la Luna”.