La Piaggio festeggia i 70 anni di Vespa

ITALIA – Tra tutte le moto e gli scooter, la Vespa in particolare rappresenta in tutto il mondo l’icona per eccellenza del Made in Italy, e come tale negli anni è stata esposta in musei di design, di arte moderna, e dei trasporti di tutto il mondo, entrando a far parte anche della collezione permanente del Museo della Triennale di Milano e del MoMA di New York.

Progettata dall’ingegnere aeronautico Corradino d’Ascanio nel 1946, la Vespa è un’eresia progettuale a tutti gli effetti, per via delle ruote di piccolo diametro, del motore laterale oscillante insieme alla ruota e della carrozzeria portante che sostituisce il telaio. Un veicolo geniale e fuori dagli schemi costruito intorno al disegno di un uomo seduto in poltrona, in modo che la guida risultasse più comoda possibile.

Il progetto — derivato dal prototipo Paperino, abbandonato due anni prima perché ritenuto eccessivamente goffo — fu idea di Enrico Piaggio, alla ricerca di una produzione alternativa per la riconversione dell’azienda che fino ad allora aveva operato nel settore militare, in particolare nella fornitura di materiali destinati alla Regia Aeronautica.

Un progetto nato come temporaneo e inizialmente di scarso successo, tanto che Piaggio faticò a vendere i primi 50 esemplari costruiti artigianalmente (costavano 55mila lire). Le cose cambiarono con l’allestimento della produzione di serie, e l’esposizione nei concessionari Lancia, che portò alla vendita di 2mila veicoli in un anno e oltre 10mila l’anno successivo, fino a raggiungere il milione di esemplari in meno di 10 anni e oltre 16 milioni in totale.

Per celebrare i 70 anni dalla prima produzione, la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Rotta Farinelli di Genova ha allestito una mostra con 25 modelli originali prestati da collezionisti italiani, dalla prima Vespa 98 e fino agli anni ’80, con alcuni pezzi rarissimi come il sidecar e la Vespa dei Vigili del Fuoco. Ad accompagnare l’esposizione, le opere della pittrice Alessandra Martignone incentrate sul mondo dei motori, a due e quattro ruote.