Istituzione Commissioni Consiliari a Saronno

SARONNO – Riceviamo una nota dal Presidente del Consiglio Comunale Raffaele Fagioli inerente alle nomine delle Commissioni Consiliari.

«Il consiglio comunale è riuscito nell’intento di istituire le commissioni in meno di cinque mesi – pausa estiva inclusa – con una significativa riduzione dei tempi di elaborazione, se confrontato con le esperienze del recente passato.
Non solo un primato di velocità nell’istituzione delle commissioni: la struttura prevista è tale da garantire un lavoro fruttifero e di qualità.
Conosco personalmente buona parte delle persone nominate e le spiccate doti di ciascuno; non dubito quindi che la scelta sia sempre ricaduta su persone di grande capacità.
Le dieci commissioni affrontano tutti gli argomenti di competenza comunale ed in dettaglio: Pari Opportunità, Bilancio, Urbanistica, Sociale, Ambiente e Sport, Cultura e Istruzione, Commercio e Politiche giovanili, Sicurezza,
Trasparenza, Opere Pubbliche.

Non è prevista indennità e/o gettone di presenza e/o rimborso spese per i componenti delle commissioni: tutti i designati e nominati dedicheranno il proprio tempo e le proprie competenze a favore della città a titolo gratuito.
L’inedita possibilità di designare un supplente consente ai gruppi consiliari più piccoli di poter garantire un’assidua partecipazione tramite una persona di fiducia, anche in caso di assenza del commissario effettivo.
Le commissioni sono snelle, a favore di una migliore gestione delle riunioni, essendo costituite da otto consiglieri, uno per ciascuno dei gruppi presenti in consiglio comunale a garanzia della piena rappresentatività, oltre a tre commissari esterni  rappresentanti la società civile nel caso delle commissioni miste. Il criterio di proporzionalità stabilito dalla legge viene assicurato attribuendo al voto di ciascun consigliere un valore pari al numero dei consiglieri assegnati al gruppo di appartenenza. Ogni commissione ha un assessore di riferimento, un presidente di maggioranza ed un vice presidente di minoranza.

L’attività ed il funzionamento costante di ogni commissione sono garantiti tramite il meccanismo della richiesta di convocazione, da parte del vice presidente, che deve essere rispettata entro i quindici giorni successivi.
Concludo questa illustrazione esprimendo l’auspicio che tutti i commissari coinvolti possano supportare attivamente l’amministrazione contribuendo con proposte ed opinioni in modo che i risultati ottenuti possano migliorare la qualità della vita dei saronnesi.».

Raffaele Fagioli
Presidente del Consiglio Comunale di Saronno