I canti delle osterie milanesi sabato a “ La Tela ”

RESCALDINA – Saranno i canti delle osterie milanesi ad aprire la programmazione musicale 2016 de “ La Tela ”, l’osteria del buon essere a Rescaldina (strada Saronnese, 31). Francesco e Jacopo Marelli affronteranno un viaggio musicale attraverso l’osteria milanese a partire dalla figura di Enrico Molaschi, il leggendario Barbapedana, caratteristico cantastorie della seconda metà dell’Ottocento.

È un pretesto per raccontare delle storie, ispirate a fatti e persone che nell’arco di diversi anni hanno animato i locali milanesi. Esattamente come il Barbapedana si descriveranno personaggi, situazioni comiche, avvenimenti curiosi, utilizzando spesso il dialetto milanese, lingua schietta e in grado di trasmettere quelle precise emozioni.

Non sarà un percorso di nostalgia dei tempi andati, ma la volontà di rivitalizzare una dimensione di piacevole convivialità e di affabulazione.

Francesco Marelli canta e racconta attingendo a un repertorio che spazia da Nanni Svampa a Valter Valdi, da Enzo Jannacci a Dario Fo, tra Ivan della Mea e i Gufi, giocando con ballate popolari, filastrocche e brani originali, accompagnandosi con la chitarra, supportato dal basso del figlio Jacopo.

L’inizio è alle 21.00. Ingresso libero

Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” strada Saronnese, 31 Rescaldina (MI)

cell. 328 6845452

www.osterialatela.it

Facebook: https://www.facebook.com/osterialatela/

la tela