Calcio Weekend, saronnesi: sorridono Amor e Robur, male FBC. Pari nel derby Gerenzanese-Turate

Saronno – Nell’ultimo turno di campionato, giocatosi nella giornata di domenica, due squadre saronnesi hanno ottenuto un risultato positivo; non accadeva da tempo, e l’Amor Sportiva – l’unica delle tre saronnesi ad aver vinto – può addirittura permettersi di guardare con rinnovato ottimismo alle prossime giornate: il successo di misura (0-1) ottenuto sul campo dell’Azzurra, gli ultimi in classifica, ha infatti permesso agli uomini di Zicarelli di salire a quota 9 punti, a brevissima distanza dal blocco di squadre che occupa la quarta  e la quinta posizione del girone G del campionato di Seconda Categoria.

Torna a sorridere anche la Robur Saronno Marnate, la squadra del presidente Mario Busnelli: dopo aver inanellato un’allarmante serie di sconfitte consecutive, i saronnesi sono riusciti a pareggiare 0-0 nel match casalingo contro l’Antoniana. Nonostante il buon pareggio interno – l’Antoniana occupa attualmente il quarto posto della classifica – i ragazzi di mister Leo restano ancorati all’ultimo posto del girone A di Prima Categoria, con appena 4 punti in sette giornate di campionato.

E’ andata peggio per la ASD FBC Saronno 1910, infatti, la compagine allenata da coach Petrone ha perso per 2-0 a Verbano, sul campo del Verbano Calcio, e rimane impantanata tra le ultime della classifica del campionato d’Eccellenza.

Le telecamere di Saronno.tv, domenica pomeriggio, hanno seguito in esclusiva il derby locale, sentitissimo fra gli appassionati, tra Gerenzanese e Salus et Virtus Turate, due squadre che militano nello stesso girone dell’Amor Sportiva in Seconda Categoria. Dopo essersi portati sul 2-0 grazie alle reti di Bongiorno e Zumbè, i padroni di casa si lasceranno raggiungere nel finale, e la Salus – in nove contro undici, un espulso e un infortunato – riuscirà a pareggiare i conti con le reti del bomber Luca Rimoldi, su rigore molto discusso da squadra e supporter gerenzanesi, e di Ivan Teo Lamari, quest’ultima a tempo quasi scaduto. Le due squadre hanno perso l’occasione di superare l’Esperia Lomazzo, la capolista – sconfitta in casa contro il fanalino di coda Uggiatese – e rimangono appaiate al quarto posto della classifica, con 14 punti a testa, scavalcate dalla Pro Juventute di Uboldo e dal Bulgaro.

In Eccellenza, nello stesso girone della FBC Saronno, l’Ardor Lazzate non sembra voler interrompere il proprio momento magico: dopo il successo esterno nei quarti di Coppa Italia contro il Varese, i ragazzi di coach Campi hanno battuto per 3-0 l’Accademia Pavese S.Genesio, salendo a quota 18 punti e confermandosi al secondo posto della classifica. La magia che accompagna l’Ardor sembra aver definitivamente abbandonato, invece, l’Uboldese, che nell’ultimo turno del campionato di Promozione è stata sconfitta per 0-1 nell’incontro casalingo contro la Castanese. Una sorte parzialmente condivisa dalla Caronnese, nel campionato di Serie D: nonostante il (deludente) pareggio interno contro il Borgosesia, i ragazzi allenati da Zaffaroni mantengono saldamente il comando della classifica, salendo a quota 21 punti (a pari merito con il Gozzano).

R. Int.
@Cassarian

Questo slideshow richiede JavaScript.