Bollate: al via la riqualificazione dell’ospedale

Bollate – Parte il Presidio Ospedaliero Territoriale (Pot) di Bollate. Dal 22 agosto prossimo inizierà la prima fase della riorganizzazione del “Caduti Bollatesi” prevista da Regione Lombardia, che consentirà di avviare i lavori di ammodernamento della struttura.

Dal 22 agosto, l’Azienda Ospedaliera “Salvini”, procederà con l’accorpamento dei posti letto attuali delle specialità di chirurgia generale, otorinolaringoiatria e ortopedia presso l’area chirurgica dell’ospedale di Garbagnate. In questo presidio sarà trasferita anche la rianimazione e ciò consentirà di ritornare alla capienza massima di 8 posti letto di terapia intensiva.

Il Pronto Soccorso bollatese, anche su richiesta  del sindaco Francesco Vassallo,  funzionerà con orario di apertura dalle 8 alle ore 20, sette giorni su sette, festivi compresi e come previsto dal Decreto Ministeriale Salute del 2 aprile 2015, diventerà un “punto di primo intervento”. Nell’orario di apertura tutte le attività ambulatoriali resteranno invariate e sarà garantita la presenza di medici specialisti.  Per tutte le ventiquattro ore saranno presenti un internista e un rianimatore e verrà garantita anche la reperibilità di un oculista.

Ospedale Bollate