Blitz della polizia locale: trovati materassi nel capannone tra via Reina e via Guanella

Saronno – Una discreta quantità di materassi è stata ritrovata in un capannone dismesso situato a pochi passi dal centro, tra via Reina e via Don Guanella. È la prova lampante che l’edificio, come segnalato ripetutamente da alcuni residenti, veniva regolarmente utilizzato come rifugio notturno da alcuni irregolari – con molta probabilità nomadi.

Gli agenti della polizia locale di Saronno sono intervenuti nella mattinata di martedì, del tutto inaspettatamente, e dopo aver rinvenuto i materassi hanno immediatamente pregato i proprietari dell’immobile di procedere alla sistemazione e alla riqualificazione del capannone.

Il dedalo di vie compreso tra via Guanella e via Padre Paolo Reina non è certamente nuovo ad episodi del genere: lo scorso 3 luglio il SaronnoTG, nella stessa zona, aveva documentato la presenza di immondizia, bottiglie e lattine vuote, una sorprendente quantità di capi d’abbigliamento abbandonati e una delle assi di legno che delimita l’area divelta e sbattuta in terra. Anche in quell’occasione si era ipotizzato che il capannone venisse utilizzato da irregolari senza fissa dimora come bivacco per la notte. Un’ipotesi che, a distanza di un mese e mezzo, è ormai divenuta realtà.

R. Int.
@Cassarian

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.