ANCI premia il Comune di Rescaldina per il progetto “La Tela”

RESCALDINA – Il Comune di Rescaldina  ha ricevuto oggi, giovedì 17 dicembre, nella sede romana dell’ANCI, una menzione speciale del premio Angelo Vassallo per il progetto che ha dato vita a “La Tela”, locale sottratto alla criminalità organizzata e divenuto osteria del buon essere, ossia ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale, culturale e civile, inaugurato il 5 dicembre scorso.

Alla cerimonia erano presenti il sindaco Michele Cattaneo e gli assessori Elena Gasparri, Marianna Laino e Francesco Matera.

L’intera delegazione rescaldinese ha espresso grandissima soddisfazione «perché questo prestigioso premio a livello nazionale conferma che la strada intrapresa dal Comune è quella giusta: etica, trasparenza e rispetto delle regole sono i valori guida perché a Rescaldina si riesca finalmente a ottenere un concreto sviluppo locale, una vera attenzione all’ambiente, ma soprattutto una comunità attenta al singolo e ai suoi bisogni».

«Siamo orgogliosi di essere parte di un progetto che ha ricevuto un riconoscimento tanto importante –commenta Giovanni Arzuffi, portavoce della Cooperativa sociale Arcadia, la capofila delle associazioni che gestiscono la struttura–. In queste due prime settimane di apertura laTela sta riscuotendo un alto gradimento da parte del pubblico e questo è il risultato di una collaborazione proficua fra Comune e associazioni».

L’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani-ANCI e Legambiente promuovono il Premio Angelo Vassallo come occasione per ricordare Angelo Vassallo, sindaco di Pollica (SA), ucciso il 5 settembre 2010, e per mantenere vivo il suo impegno nella lotta alle pratiche illegali e le sue azioni a tutela dell’ambiente impostate allo sviluppo e alla valorizzazione dei territori in un’ottica di sostenibilità e di promozione della cultura della legalità.

Il premio ha un forte valore simbolico e vuole essere uno dei veicoli per la diffusione di buone pratiche che hanno adottato un modello di sviluppo del territorio mirato alla tutela dell’ambiente, al consumo di suolo e alla trasparenza nelle procedure della pubblica amministrazione.