Ammorbidente per bucato: altri usi che non conoscevi

SARONNO – Oltre a dare un buon odore e ammorbidire il bucato, l’ammorbidente ha moltissimi altri usi che non conosci, e che ti sorprenderanno.

Se usato in eccesso, l’ammorbidente per bucato può rovinare le fibre dei tessuti, creando allergie e accorciando la vita dei capi. Per questo suggeriamo di usare un’alternativa naturale.

Ammorbidente per tappeti e moquette

usi alternativi ammorbidente bucatoDopo aver lavato e igienizzato tappeti e moquette, spesso si irrigidiscono e perdono morbidezza. Fai diluire mezzo bicchiere di ammorbidente per bucato in 2 litri d’acqua, e cospargi sul tappeto usando i guanti per distribuirlo su tutta la superficie.

Pulire il bagno

Fai diluire un po’ di ammorbidente per bucato in acqua e alcool, poi applica sul gabinetto, lavandino, vasca da bagno e doccia.

Lavare i piatti

Il cibo può attaccarsi e indurirsi su piatti e pentole. Mettili ammollo per un’oretta in una soluzione a base di acqua e ammorbidente per bucato, poi lava normalmente.

Lavare il pavimento

Versa un bicchiere di ammorbidente in un secchio pieno d’acqua tiepida: funziona meglio dei detergenti per il pavimento.

Pulire i vetri

Fai diluire un cucchiaio di ammorbidente in mezzo litro d’acqua, versa il risultato in una bottiglietta con diffusore spray e usa per pulire i vetri.

Lucidare i mobili

In un litro d’acqua, versa un cucchiaino di ammorbidente e uno di alcool. Versa in una bottiglietta con diffusore spray, e usa per pulire i mobili con un panno.