Amministrazione in trasferta a Macugnaga: festa per il 40° del Rifugio CAI Saronno

Macugnaga – Un maltempo incessante e tambureggiante non ha fermato la ricca delegazione saronnese che nella giornata di ieri ha calcato il territorio della cittadina di Macugnaga, in provincia di Verbania. Qui si è festeggiato il quarantesimo anniversario del Rifugio CAI Saronno (Club Alpino Italiano).

La comitiva saronnese ha avuto una guida d’eccezione, la vicesindaco Pierangela Vanzulli accompagnata dagli assessori Francesco Banfi e Gianpietro Guaglianone, mentre il sindaco Alessandro Fagioli era impegnato in appuntamenti istituzionali.

Il programma originario, a causa delle ingenti piogge, ha subito qualche variazione, ad esempio la Santa Messa non si celebrata all’interno del rifugio, ma nella comunque suggestiva chiesa parrocchiale in concomitanza con il suffragio per le Vittime della Montagna. Al termine della funzione i numerosi fedeli intervenuti hanno intonato il commovente canto Signore delle cime.

Ad affiancare il CAI, a Macugnaga era presente lo stendardo Alpini di Saronno, di cui l’assessore Guaglianone è rappresentante. A riscaldare la giornata piovosa ci ha pensato un pranzo conviviale con un bel brindisi in onore del Club Alpino Italiano.

Allo schiarirsi del cielo, la delegazione comunale è salita in seggiovia per rimirare dall’alto il Rifugio e rendergli omaggio: «Ringraziamo la sezione saronnese del CAI, oltre che per l a straordinaria accoglienza, anche per l’impegno profuso costantemente all’interno della nostra comunità saronnese» ha commentato l’amministrazione di Saronno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Daniele Calvano
@_CalvinDaniels_