Amichevole, Ardor Lazzate vs. Caronnese: sotto l’acquazzone è 1 a 2 al novantesimo

Lomazzo – Amichevole di lusso quella che si è tenuta ieri pomeriggio allo stadio di Lomazzo fra Ardor Lazzate, Eccellenza, e Caronnese, Serie D.  Nonostante la differenza di categoria fra le due formazioni, è stata una gara fino all’ultimo respiro sotto una pioggia incessante, un 2 a 1 per la Caronnese che in fin dei conti soddisfa entrambe le squadre, un po’ per il risultato, un po’ per la prestazione.

Iniziata la partita intorno alle 14.30, è subito minuzioso studio fra le contendenti. Una frazione di puro tatticismo fra i due tecnici, Campi per l’Ardor e Zaffaroni per la Caronnese, per comprendere al meglio gli spiragli di gioco e le falle difensive dove spingere maggiormente con le volate offensive. Venti minuti di palleggio e contrasti a centrocampo poi il colpo di testa dell’attaccante caronnese Mair che rompe gli indugi accarezzando la traversa della porta difesa dal portiere dell’Ardor Mauri.

Passano altri dieci minuti e arriva puntuale la risposta dei lazzatesi: Carafiello, da calcio di punizione dal limite, lascia partire un destro potente e levigato che aggira la barriera e trafigge il giovane portiere della Caronnese Bourmila. L’Ardor passa così in vantaggio per 1 a 0.

Il team di mister Campi chiude il primo tempo in vantaggio e Zaffaroni, sulla panchina della Caronnese, cerca e analizza le strategie per tornare subito in partita.

Un’analisi che si rivela vincente: i rossoblu della Caronnese iniziano la ripresa a razzo e subito al decimo minuto pareggiano i conti con un’azione fulminea e inarrestabile di Barzotti, che, dopo aver conquistato un’interessante palla sulla trequarti campo, spiazza il portiere Mauri.

Poi mezz’ora di gioco a ritmi elevati e continui cambi di campo dove le squadre sembrano voler testare le loro abilità e la loro coesione a pochi giorni dall’inizio ufficiale della stagione sportiva. Un’ottima soluzione per limare i passaggi e oliare i meccanismi del folto centrocampo in ambo le formazioni.

Più nulla fino al quarantesimo e poi il risveglio: mister Zaffaroni, per la Caronnese, dà la spinta decisiva ai suoi che negli ultimi cinque minuti del match danno l’anima e arrivano per ben tre volte a tu per tu con Mauri con rapide azioni un serie una dopo l’altra. La prima capita a Corno, capitano dei rossoblu, che da buona posizione fa partire un tiro insidioso che però non c’entra la porta. Due minuti dopo, Guidetti coglie e fa vibrare la traversa su calcio di punizione. E’ solo il preludio al gol del vantaggio: Tanas, allo scadere, sgancia un passaggio filtrante in profondità a Corno che con freddezza punisce l’estremo difensore e fissa il risultato definitivo sul 2 a 1 per la Caronnese.

Daniele Calvano
@_CalvinDaniels_

 

Ardor Caronnese
Ardor Lazzate vs. Caronnese, stadio di Lomazzo

 

Ardor Lazzate

Formazione Primo tempo: Mauri, Meroni, Grassi, Taroni, Iacovelli, Tremolada, Carrafiello

Entrati nel corso del secondo tempo: Arrivabeni, Campo, Turchi, Giglio, Malaspina, Marzorati, Vitale, Bernello, Rinaldi, Macchi, Balzano, Tomarchio

Allenatore Campi

Caronnese

Formazione Primo tempo: Bourmila, Claci, Giudici, Arrigoni De Spa, Caverzasi, Raviotta, Guidetti, Mair, Corno, Barzotti

Entrati nel corso del secondo tempo: Fabbricatore, Testini, Bonfante, Galli, Massironi, Sposito Tanas, Marinello, Trionfo

Allenatore Zaffaroni